Bill Gates investe sull’energia pulita.


banner cop21 parigi
Banner della Conference of the Parties COP21

 

Bill Gates (il nome per esteso è William Henry Gates III) è l’imprenditore informatico, fondatore della società Microsoft e uomo più ricco del mondo dall’anno 1996 fino al 2009. Nel 2008 abbandona la presidenza della Microsoft e si dedica al sociale e ad opere benefiche. Già agli inizi dell’anno 2000 insieme alla moglie Melinda, crea la Fondazione Bill & Melinda Gates, guidata da William Henry Gates (Il padre di Bill Gates) e Patty Stonesifer (ex membro dell’ONU) che si impegna nella ricerca medica, nella lotta contro l’AIDS e malaria e a migliorare le condizioni di vita e l’educazione nel terzo mondo. Questa Fondazione è considerata la più grande esistente, con un patrimonio ad oggi di 53 miliardi di dollari.

banner cop21 parigi

Nel novembre 2015 contemporaneamente al summit delle Nazioni Unite (COP21 Conference of the Parties), tenuto a Parigi in Francia, Bill Gates insieme a Mark Zuckerberg e altri grandi nomi, ha istituito un nuovo fondo per investire in innovazione e ricerca nei campi delle energie rinnovabili e dei cambi climatici. Il gruppo creato in questa occasione è stato chiamato Breakthrough Energy Coalition e ha lo scopo di raggiungere più velocemente possibile risultati concreti in questi ambiti. Questi vuole investire e generare profitto da aziende emergenti e da nuove tecnologie non ancora implementate e aiutarne lo sviluppo.

La Breakthrough Energy Coalition lavorerà in collaborazione con l’iniziativa Mission Innovation annunciata dal Presidente Barak Obama lo stesso mese, che coinvolge 20 paesi tra cui l’Italia con l’obbiettivo di raddoppiare gli investimenti nella ricerca e sviluppo nell’ambito dei cambiamenti climatici.

Bill Gates ha recentemente annunciato tramite un post nel suo blog personale che avrebbe raddoppiato il capitale di investimento per le energie rinnovabili. Si parla di cifre smisurate ma che diventano inutili se non si fa qualcosa per fare fronte ai cambiamenti climatici e se gli Stati non prendono iniziative. Gates dunque espone i suoi consigli su come muoverci.

1) Aumentare gli investimenti pubblici. Questo è indispensabile afferma Gates: “i benefici per la società saranno di gran lunga maggiori dei ritorni economici degli investitori”.

2) Riformare i prezzi di mercato tenendo conto degli impatti ambientali. Questo potrebbe dirigere maggiormente verso energie rinnovabili.

3) Alcuni cambiamenti climatici sono irreparabili e inevitabili. Sostiene che sia un dovere morale da parte delle nazioni più avanzate, aiutare quelle più povere che saranno quelle maggiormente compromesse da problemi di questo genere.

gates zuckerberIndicazioni ottimistiche, quelle esposte da Bill Gates, che prevedono un futuro dove la maggior parte degli Stati metta, fin da ora in atto grandi miglioramenti per risolvere i problemi dell’energia pulita e dei cambiamenti climatici.

Alleghiamo l’infografica in inglese e la webzine del COP21

Previous 11 città abbandonate in tutto il mondo.
Next Ci sono strutture artificiali sulla Luna?