Quando e come è nato lo stato del Vaticano?


pipino il breve
pipino il breve

La Città del Vaticano è uno Stato indipendente Europeo. Già nell’anno 752, Pipino III detto il breve, padre di Carlo Magno, venne incoronato Re dei Franchi dal Papa, in cambio della sua protezione contro i Longobardi e riconobbe il Vaticano come Stato.

pipino il breveNel 1870, le truppe dei Savoia entrarono attraverso la breccia di Porta Pia, a Roma che venne conquistata e annessa al Regno d’Italia e dichiarata capitale, questo decretò la fine dello Stato Pontificio e venne soppresso il potere temporale dei Papi. Cavour aveva già espresso nel suo discorso al parlamento, l’intenzione di porre Roma a capitale, al posto di Firenze, del nuovo Regno d’Italia già nel 1861.

Papa Pio IX non accettò l’occupazione Italiana e si ritirò nel Vaticano, dichiarandosi prigioniero e rifiutandosi di riconoscere il nuovo Stato d’Italia. Cosi iniziò la “Questione Romana”, situazione che rese i rapporti tra l’Italia e la Chiesa tesi per quasi 60 anni.

Questa “Questione” venne poi risolta l’11 febbraio 1929 quando furono firmati i Patti Lateranensi, ovvero accordi di reciproco riconoscimento tra il Regno d’Italia e la Santa Sede, firmati da Benito Mussolini e dal segretario di Stato, cardinale Pietro Gasparri. Questo patto segnò la nascita ufficiale dello Stato del Vaticano.

 

Previous 11 città abbandonate in tutto il mondo.
Next Ci sono strutture artificiali sulla Luna?